Vai ai contenuti

Reiki e l'Arcangelo Michele

USHIDA REIKI CLINIC
Pubblicato da Massimo in Quaderni · 26 Dicembre 2020
Reiki e l’Arcangelo Michele
 
   
Ci sono dei momenti in cui sentiamo di soffermarci a riflettere sullo scopo della vita, sul compito che ci è stato assegnato, sulle cose che riteniamo così speciali da volerle condividere. In ogni caso, dobbiamo considerare sempre ciò che possiamo dare, non solo ciò che possiamo ricevere e, come praticanti di Reiki, sappiamo quanto sia importante desiderare di condividere un trattamento, sia con persone vicine a noi, che con chi è lontano nel tempo e nello spazio, però senza dimenticare noi stessi!
 
Siamo tutti guaritori, ma non tutti riusciamo a sentire la chiamata che viene dal Cuore, anche se talvolta emerge un vago ricordo di ciò che siamo venuti a fare sulla Terra e una timida consapevolezza di avere delle innate qualità guaritrici, ma ci sentiamo bloccati nel manifestarle e nel metterle in pratica.
 
Sono molte le cause che concorrono a oscurare le nostre origini ancestrali, ma le più frequenti riguardano noi stessi, con scelte di vita che ci tengono lontani da ciò che ci attrae istintivamente, ma pesano quando sentiamo che la carriera perfetta e i piaceri della vita non rappresentano appieno le aspettative del nostro Io interiore.
 
Anche se circondati da questo caos, prima o poi scopriamo che non esiste un modo ideale di mettere ordine alla nostra vita, che non c’è una ricetta universale e, con grande sorpresa, scopriamo che non ci sono nemmeno limiti invalicabili, capaci di compromettere un obiettivo, una meta, un risultato, un sogno, nonostante i molti ostacoli che incontreremo.
 
Ci vorrà del tempo per trovare il sentiero della crescita personale che porta alla guarigione interiore e, per percorrerlo, dovremo avere il coraggio e la consapevolezza di attuare delle rinunce e dei distacchi verso tutto ciò che blocca l’armonica interazione con l’ambiente in cui vogliamo vivere.
 
Una crescita personale sana e consapevole è un sistema dinamico che non si cerca, ma si realizza soltanto con un appropriato stile di vita e di pensiero che aiutino a riconoscerne il significato e la ricchezza, perché si possa sviluppare in piena libertà e in continuo accrescimento.
 
Nei periodi in cui ci sentiamo in difficoltà, cerchiamo di non focalizzarci sul raggiungimento dell’obiettivo finale, ma sui piccoli passi che, uno dopo l’altro, ci fanno avvicinare ad esso e ci forniscono la carica per andare avanti senza pensare al futuro e nemmeno al domani.
 
Questo metodo può essere molto utile per realizzare lo scopo della nostra vita, perché ogni piccolo passo che facciamo, invia un messaggio all’Universo per essere guidati a farne altri dieci. E ben presto ci accorgeremo di essere diventati i protagonisti della nostra vita, di viverla in pieno ogni giorno e non di sopravvivere tra paure e catene.
 
L’aiuto dell’Arcangelo Michele
 
Possiamo rivolgerci all’Arcangelo Michele nei momenti di maggiore difficoltà, quando il sentiero della nostra vita diventa tortuoso e sentiamo di non avere la forza per andare oltre.
 
Michele aiuta e protegge i Guaritori e i Maestri spirituali e ci indica la strada da seguire per vincere la paura, infondendo coraggio e stimolando l’azione. Può essere invocato per la liberazione da malattie fisiche e spirituali e dalle sofferenze esistenziali.
 
È di grande aiuto per purificare gli ambienti e rinnovare l’energia che vi circola per armonizzarla con chi vi soggiorna.
 
Può essere invocato in qualsiasi momento e questa che segue è una tecnica da provare:
 
1.      Traccia nell’aria i simboli del Reiki che conosci.
 
Cerca un luogo tranquillo all’aria aperta, possibilmente a contatto con la natura, ma se non è possibile puoi creare il tuo spazio sacro in casa con l’aiuto del Reiki e dei cristalli.
 
2.      Trova una posizione comoda, stabile e rilassata, quindi fai alcune inspirazioni profonde attraverso il naso per acquietare il ritmo del respiro e rilassare i muscoli dell’addome.
 
3.      Se lo conosci, comincia costruire il tuo Ponte di Luce.
 
4.      Quando ti senti pronto, apri il tuo Cuore, invoca l’Arcangelo Michele e chiedigli di essere al tuo fianco.
 
5.      Potresti avvertire una sensazione di calore vicino a te o semplicemente sentire che è al tuo fianco.
 
6.      Quando senti intuitivamente che Michele è accanto a te, immagina di tenerlo per mano e stai certo che lo farà anche lui. Potresti anche scoprire che Michele ti circonda con le sue braccia in segno di protezione e affetto.
 
Fidati sempre del tuo intuito e lasciati accompagnare senza cadere nel dubbio.
 
7.      Passeggia con lui nel tuo giardino, o immagina di passeggiare, e chiedigli di guidarti in questa meditazione.
 
Camminare con l’Arcangelo Michele è come camminare con un vecchio saggio, quell’amico con cui puoi condividere la storia della tua vita lungo il cammino.
 
8.      Parla ad alta voce (se possibile), poiché può aiutarti a connetterti meglio.
 
Parlagli dei tuoi desideri e aspirazioni che ritieni difficili da raggiungere.
 
Raccontagli delle tue paure e di tutto ciò che ti trattiene.
 
9.      Porta l’attenzione in tutto il corpo, coinvolgendo i cinque sensi, fino a essere consapevole delle sensazioni che provi.
 
Annota tutti i pensieri e tutti i sentimenti che si generano e che entrano nella tua mente mentre cammini o immagini di camminare.
 
Sono i messaggi di Michele per te.
 
10.  Se ricevi un messaggio che non ti sembra appropriato o ti pone dei dubbi, sappi che proviene dal tuo Ego. Gli Angeli e gli Arcangeli ci danno sempre messaggi forti e stimolanti, fino a lanciare vere e proprie sfide, allo scopo di farci reagire e incoraggiarci a proseguire.
 
11.  Ringrazia l’Arcangelo Michele per l’assistenza e i consigli che ti ha dato.
 
Chiedigli di continuare ad aiutarti per raggiungere i tuoi obiettivi e di darti la protezione di cui senti il bisogno attraverso l’imposizione della sua spada.
 
12.  Traccia i simboli Reiki nell’aria e per ultimo Choku Rei, per sigillare l’energia protettiva dell’Arcangelo Michele.
 
Inizia adesso e fai tutto il possibile per realizzare lo scopo della tua vita. Non importa quanto piccolo sia il passo, non giudicare, né giudicarti, e lasciati guidare senza paura, riponendo la tua fiducia nell’Arcangelo Michele.
 
Sii consapevole che puoi realizzare i tuoi desideri e che stai iniziando un nuovo cammino per diventare un fantastico guaritore di Reiki, un riconosciuto Maestro Spirituale e tutto ciò che ti farà distinguere per migliorare te stesso e l’Universo che ti circonda.



2
recensioni
Massimo
01 Feb 2021
Ciao Gloria, grazie per la recensione e per il suggerimento.
Gloria
25 Gen 2021
Molto interessante l'interazione tra Reiki e Arcangeli, nello specifico con l'Arcangelo Michele. La sua spada è uno strumento molto potente che ci aiuta nel distacco da tutto ciò che preclude la nostra realizzazione terrena.
Sarebbe altrettanto interessante una interazione con l'Arcangelo Raffaele. Pensi di attuarla? Grazie
COPYRIGHT BY MASSIMO MEDORO 2021 - ALL RIGHTS RESERVED
Torna ai contenuti