E’ possibile essere avviati al Reiki con una iniziazione a distanza?

 

 

Nello studio del Reiki, come fu insegnato da Mikao Usui, viene presa in considerazione la possibilità di effettuare dei trattamenti a distanza utilizzando, per veicolare l’energia, il terzo simbolo.

Questo terzo simbolo (meglio dire “ideogramma”) fu ideato da Usui per i suoi allievi che non riuscivano a capire come connettersi con quel particolare piano di coscienza che avrebbe loro permesso di creare un’armonia energetica con il ricevente. Per approfondire:

REIKI TRADIZIONALE GIAPPONESE; Primo e secondo livello

Ancor oggi molte persone sono perplesse quando si espone questo principio. Tuttavia, è sufficiente ricevere un trattamento di Reiki senza l’uso delle mani e l’effetto è sicuramente certo.

 

Durante il mio corso per Master Teacher, uno degli argomenti di studio e tirocinio consisteva nell’eseguire una iniziazione a distanza.

Poiché avevo già effettuato parecchi trattamenti di Reiki a distanza, questa esperienza mi è subito apparsa come una interessante possibilità di sfruttare le conoscenze che avevo acquisito durante la formazione, ma anche come un’evoluzione personale.

Mi sono subito reso conto che le sensazioni erano molto più intense di quando ho ricevuto l’iniziazione in modo tradizionale e così ho deciso di perfezionare, con l’aiuto di altri Maestri, questa possibilità che il Reiki ci offre:

salire sull’onda dell’energia

e farsi trasportare attraverso tutto l’universo.

 

Le conoscenze acquisite grazie a questa esperienza sono andate oltre le mie intuizioni e quelle dei miei collaboratori. Decidemmo, perciò, di approfondire queste potenzialità con l’intento di avvicinare al Reiki anche chi, per varie ragioni, non può partecipare ai seminari residenziali, ma semplicemente immaginando di avere il Maestro seduto di fronte.

Dopo anni di esperienza posso affermare che, non solo i trattamenti a distanza funzionano, ma è anche possibile effettuare le iniziazioni a tutti i livelli di Reiki semplicemente rimanendo rilassati e in meditazione nella propria stanza o nel luogo che abitualmente è destinato a questo scopo.